Delivery free of charge if your order is more than 200 EUR.

 Change/returns of goods: Zajo Outdoor s.r.o., Ul. 29. augusta 1646/6, 924 01 Galanta, Slovakia, Tel.: +421 908 725 791, italy@zajo.net

Logo Zajo Menu
 

Materiály


Organic Cotton Organic Cotton


Il cotone biologico è il cotone che viene prodotto secondo gli standard di agricoltura biologica riconosciuti a livello internazionale dal regolamento UE 834/2007, dal programma nazionale USA (NOP), dal programma nazionale indiano per la produzione biologica (NPOP) o dallo standard agricolo giapponese (JAS ).

Cos'è la produzione biologica?

La produzione di cotone biologico non significa semplicemente sostituire fertilizzanti sintetici e pesticidi con altri organici. I metodi di coltivazione biologica si basano più sulla conoscenza dei processi agronomici che sulla produzione convenzionale basata sugli input.
L'approccio sistemico mira a stabilire un ecosistema agricolo diversificato ed equilibrato che idealmente include tutti i tipi di colture e attività agricole. Le aziende agricole devono completare un periodo di conversione di due anni per cambiare il loro sistema di produzione da convenzionale a biologico. Un elemento essenziale della produzione biologica è l'attenta selezione di varietà adattate alle condizioni locali in termini di clima, suolo e solidità a parassiti e malattie.

Protezione da parassiti

In agricoltura convenzionale, il cotone è considerato come una coltura che è molto sensibile agli attacchi dei parassiti. Grandi quantità di pesticidi sintetici vengono spruzzati per tenerli sotto controllo. In agricoltura biologica, tuttavia, l'uso di pesticidi sintetici non è permesso.

L'approccio organico adotta un approccio completamente diverso: l'obiettivo è prima di tutto di prevenire i parassiti da diventare un problema stabilendo un ecosistema diversificato ed equilibrato della fattoria e attraverso un attento monitoraggio delle popolazioni di parassiti.

Le strategie di gestione dei parassiti organici includono:

Rotazione delle colture: le monocolture forniscono potenziali parassiti del cotone con abbondanti fonti alimentari, facendo aumentare rapidamente le loro popolazioni. Inoltre, l'uso di pesticidi contro i principali parassiti può causare problemi secondari. La rotazione delle colture, tuttavia, aiuta a mantenere bassi i parassiti stabilendo un equilibrio naturale.
Coltivazione mista: ha un effetto simile alla rotazione delle colture ma su un'area più piccola all'interno dello stesso periodo di coltivazione e dello stesso campo.
Promozione dei nemici naturali: il non utilizzo di pesticidi e la diversificazione delle colture avvantaggia i nemici naturali dei parassiti del cotone come uccelli, coccinelle, scarafaggi, ragni, vespe parassite, insetti e formiche. Aiutano l'agricoltore a mantenere attacchi di parassiti a livelli tollerabili. Fornire habitat adatti a nemici naturali come coccinelle o merletti può aiutare ad aumentare e stabilire le loro popolazioni.                     
Trappole: alcuni parassiti del cotone preferiscono colture come cotone, girasole, gombo (lady finger), sorgo, pisello di piccione o ibisco al cotone. Coltivando queste colture insieme al cotone come coltura trappola, la coltura del cotone viene risparmiata. Oltre al loro impatto positivo in termini di controllo dei parassiti, queste colture possono essere raccolte e quindi contribuire a sistemi di produzione diversificati.
Pesticidi naturali: se le misure preventive non sono sufficientemente efficienti e le popolazioni di parassiti superano la soglia economica, è possibile utilizzare un certo numero di pesticidi naturali nella coltivazione biologica del cotone. Alcuni di questi sono: neem spray, preparato con estratto di chicchi di neem (Azadirachta indica), efficace contro succhiare parassiti, jassidi, bollworm e tripidi; piretro, preparato da capolini in polvere o estratti liquidi di crisantemo, efficace contro insetti di cotone rosso, lombrichi, cavallette; miscele botaniche, combinazioni di estratti di diverse piante come ricino, mela spina, lantana, mela cannella, foglie di patata dolce, foglie di pomodoro, zenzero, freddo, gliricidia, calendula, ecc.

Di solito, il prezzo del cotone è fissato in base alla qualità del cotone di semi. Le misure più importanti per migliorare la qualità del cotone biologico durante e dopo la raccolta sono le seguenti:

  •  Rimuovere foglie, capsule e capsule danneggiate dalla raccolta del cotone.
  •  Raccogliere e trasportare il cotone raccolto in un panno di cotone pulito, mai in nylon o altri tessuti sintetici per evitare la contaminazione con fibre estranee (da vestiti, capelli umani, materiale di imballaggio, ecc.)
  • Scegliere solo cotone maturo. Le fibre di cotone non mature non assorbono abbastanza bene i coloranti
  • Mantenere asciutto il raccolto di cotone. Dovrebbe essere raccolto in condizioni asciutte, evitando la raccolta in caso di rugiada mattutina o dopo la pioggia. Anche lo stoccaggio deve essere in un luogo asciutto.
  • ndizioni asciutte, evitando la raccolta in caso di rugiada mattutina o dopo la pioggia. Anche lo stoccaggio deve essere in un luogo asciutto.Evitare che il cotone venga contaminato da polvere o sostanze chimiche, in particolare fertilizzanti, pesticidi e petrolio.
  • petrolio.L'uso di qualsiasi controllo dei parassiti di stoccaggio (ad esempio DDT) sul cotone raccolto è vietato. 
  • Separare chiaramente il cotone organico da non cotone organico o cotone in conversione per evitare la miscelazione.