Consegna 9,9€

100 giorni per restituire la merce

Assistenza clienti: support@zajo.net

Logo Zajo
 

Istruzioni per la cura dei prodotti

Grazie per aver scelto di acquistare un prodotto ZAJO. Ti invitiamo a leggere questa brochure prima di utilizzare il prodotto. Qui troverai le informazioni su come prenderti cura dei prodotti ZAJO. I nostri prodotti sono realizzati con materiali di marca funzionali e moderni, che richiedono una manutenzione particolare. Ma non c’è niente da temere: le operazioni di manutenzione sono semplici - basta seguire alcune regole di base che ti consentiranno di utilizzare i nostri prodotti a lungo e al massimo delle loro caratteristiche e funzionalità.

Le procedure per la cura del prodotto qui di seguito illustrate sono fornite unicamente a titolo indicativo e si basano sulle istruzioni di lavaggio, pulizia e manutenzione riportate sull’etichetta del prodotto. Queste procedure possono variare leggermente da un prodotto all’altro.

REGOLE DI BASE

  • Lava il prodotto prima di iniziare a usarlo. Il lavaggio rimuoverà le impurità che potrebbero essersi depositate sul prodotto durante il processo di produzione o stoccaggio.
  • Rispetta sempre le indicazioni fornite dai simboli per la cura del prodotto riportati sull’etichetta del prodotto.
  • Prima del lavaggio in lavatrice è necessario rimuovere tutto ciò che potrebbe danneggiare meccanicamente il materiale. Ti invitiamo a prestare attenzione agli oggetti dimenticati nelle tasche o ad altri prodotti lavati contemporaneamente. Chiudi cerniere, bottoni, ganci e velcro che potrebbero danneggiare i materiali delicati.
  • Lava, asciuga e stira i prodotti a rovescio.
  • Lava i prodotti separatamente dagli altri tessuti e solo con tessili dello stesso tipo e colore.
  • Rispetta la temperatura di lavaggio consigliata (solitamente 30 °C) ed evita di prendere decisioni a titolo personale sulla base delle tue “intuizioni”.
  • La maggior parte dei prodotti realizzati con materiali funzionali non deve essere stirata, poiché i materiali sintetici difficilmente si sgualciscono. Qualora tuttavia tu decida di stirare il prodotto, non superare mai la temperatura indicata sull’etichetta.
  • Per il lavaggio dei materiali funzionali utilizza solo detersivi liquidi, di preferenza quelli destinati appositamente alla pulizia di questi materiali.
  • Quando lavi dei materiali funzionali, non aggiungere al bucato altri additivi, quali ad esempio candeggina, addolcitore d’acqua o ammorbidente per i tessuti. Gli agenti sbiancanti e gli addolcitori d’acqua possono alterare il colore del prodotto o addirittura rovinarlo. Gli ammorbidenti per i tessuti creano una pellicola sulla superficie delle fibre che le priva delle proprietà funzionali e ostruisce i pori delle membrane, riducendo o addirittura eliminando completamente la permeabilità al vapore della membrana stessa. Questi prodotti, inoltre, potrebbero degradare la membrana in modo irreparabile.
  • Successivamente al lavaggio, gli indumenti devono essere risciacquati in modo accurato per rimuovere quanto più possibile i residui di detersivo e sporco.
  • Dopo il lavaggio, non lasciare i prodotti in lavatrice. Estraili subito e procedi alla fase di asciugatura.
  • Non asciugare mai i prodotti alla luce diretta del sole. La luce diretta del sole può causare lo scolorimento del prodotto, nonché danni permanenti alle sue proprietà funzionali.
  • Non lasciare un prodotto bagnato o sporco nello zaino né altrove per un lasso di tempo inutilmente lungo.
  • Non lasciare i prodotti a membrana esposti a luce solare diretta e alte temperature.
  • Se prevedi di non utilizzare un prodotto a membrana per un lungo lasso di tempo, è consigliabile pulirlo e riporlo appeso al buio, ad esempio in un armadio. Se devi riporre il prodotto piegato, accertati che non sia sottoposto a una pressione eccessiva, come nel caso di uno strato di abbigliamento appoggiatovi sopra.
  • Non applicare mai deodoranti, profumi e altri cosmetici direttamente sul prodotto.
  • Nonostante i prodotti siano sottoposti a un trattamento anti-pilling che riduce la formazione di bioccoli, il tessuto può essere incline alla formazione superficiale di peluria a causa dello stress meccanico subito. Il pilling è una caratteristica naturale delle fibre ed è bilanciato da funzionalità e comfort. La presente dichiarazione è garantita dal fabbricante del materiale. Questa caratteristica visiva non pregiudica la funzionalità dei prodotti e non può essere oggetto di reclamo.

COTONE ORGANICO 

La manutenzione delle T-shirt in cotone organico è molto semplice, dato che possono essere lavate con programmi di lavaggio standard anche a velocità di rotazione del cestello più elevate. Non utilizzare ammorbidente per tessuti. Le T-shirt in cotone possono essere anche asciugate in asciugatrice, ma alle temperature più basse possibili – soprattutto nel caso del cotone organico. L’asciugatura in asciugatrice può causare il restringimento del capo fino al 10% a temperature elevate.

Le stampe delle T-shirt richiedono un’attenzione particolare. Le magliette con stampa si lavano a rovescio, a bassa temperatura, e non si deve stirare la stampa.

Tuttavia, quando ti prendi cura delle T-shirt in cotone, attieniti all’etichetta del prodotto che fornisce istruzioni dettagliate a livello di manutenzione, lavaggio e asciugatura, dato che le istruzioni possono variare leggermente da un prodotto in cotone all’altro.

POLIESTERE 

Il poliestere è un materiale estremamente resistente, flessibile e irrestringibile, pertanto richiede una manutenzione molto semplice. I prodotti in poliestere possono essere lavati anche in lavatrice a bassa temperatura utilizzando dei normali detersivi. Non utilizzare emollienti o ammorbidenti per i tessuti.

Alcuni prodotti possono anche essere asciugati in asciugatrice, ma utilizzando temperature basse e programmi per capi delicati. Il poliestere si asciuga in tempi relativamente brevi all’aria e l’asciugatura in asciugatrice a un’intensità di calore eccessiva potrebbe causare un leggero restringimento del tessuto. È possibile stirare le fibre di poliestere, ma si consiglia di impostare le temperature più basse e di utilizzare di preferenza un ferro da stiro a vapore (il vapore è più delicato sul poliestere).

Tuttavia, quando ti prendi cura dei prodotti in poliestere, attieniti all’etichetta del prodotto che fornisce istruzioni dettagliate su manutenzione, lavaggio e asciugatura, dato che le istruzioni possono variare leggermente da un prodotto all'altro.

LANA MERINO

La lana merino è un materiale delicato con proprietà specifiche, quindi è consigliabile lavare a mano o in lavatrice con un programma particolarmente delicato. Per il lavaggio in lavatrice si consiglia di utilizzare un sacchetto di lino affinché gli indumenti non entrino in contatto con cerniere o fibbie che potrebbero danneggiare il materiale. Non utilizzare ammorbidente per tessuti.

Grazie all’elevata traspirabilità e alle proprietà antibatteriche, i prodotti in lana merino non richiedono lavaggi frequenti. Anche dopo aver sudato sarà sufficiente lasciare il prodotto esposto all’aria.

Tuttavia, quando ti prendi cura dei prodotti in lana merino, attieniti all’etichetta del prodotto che fornisce istruzioni dettagliate su manutenzione, lavaggio e asciugatura, dato che le istruzioni possono variare leggermente da un prodotto merino all’altro.

PRODOTTI IMBOTTITI IN PIUMA

La manutenzione dei piumini è piuttosto impegnativa, pertanto consigliamo di avvalersi dei servizi di una lavanderia professionale dotata di asciugatrice. I piumini non dovranno tuttavia essere sottoposti a lavaggi troppo frequenti; si consiglia inoltre di eliminare le piccole tracce di sporco a mano, servendosi di una spugna morbida e di acqua tiepida. 

Quando effettui il lavaggio in lavatrice, utilizza solo detersivi liquidi, di preferenza detersivi destinati appositamente ai piumini. Non utilizzare ammorbidente per tessuti. Metti tre palline da tennis nel cestello della lavatrice per mantenere l’imbottitura distribuita in mood uniforme nelle camere. Seleziona un programma di lavaggio per capi delicati a una temperatura di 30 °C oppure, se disponibile, un programma specifico per piumini. Il piumino deve poi essere asciugato in modo accurato. Effettua l’asciugatura in asciugatrice impostando un ciclo per capi delicati e la temperatura più bassa. Ripeti il ciclo più volte, affinché l’imbottitura sia distribuita in modo uniforme.

Tuttavia, quando ti prendi cura dei prodotti imbottiti, ricorda di attenerti all’etichetta del prodotto che fornisce istruzioni dettagliate su manutenzione, lavaggio e asciugatura, dato che le istruzioni possono variare leggermente da prodotto a prodotto.

Nei prodotti in piuma d’oca è normale riscontrare la fuoriuscita di piume attraverso il materiale e le cuciture. Il materiale di cui sono imbottiti questi prodotti presenta dei pori che garantiscono la traspirabilità e attraverso i quali le piume possono fuoriuscire. L’imbottitura che fuoriesce non si rovina, ma sposta i filati creando degli spazi vuoti. Le piume che fuoriescono non devono essere estratte, bensì riposizionate nella camera. Lo spazio vuoto si colma quando i filati ritornano nella posizione originale. È inoltre possibile favorire il riposizionamento con un leggero massaggio. Qualora le piume venissero sfilate, lo spazio vuoto si allargherebbe e sarebbe necessario molto tempo per ripristinare l’imbottitura originale, rischiando inoltre di provocare un’ulteriore fuoriuscita di materiale.

PRODOTTI CON IMBOTTITURA SINTETICA

La manutenzione delle giacche con imbottitura sintetica è molto semplice. Puoi lavarli in lavatrice a bassa temperatura utilizzando un normale detersivo e asciugarli in asciugatrice con un ciclo per capi delicati. Non utilizzare ammorbidente per tessuti. Una corretta asciugatura è importante, quindi puoi ripetere il ciclo di asciugatura più volte.

Riponi le giacche con imbottitura sintetica appese, non conservarle all’interno di sacchetti sottovuoto per indumenti.

Tuttavia, quando ti prendi cura delle giacche con imbottitura sintetica, attieniti all’etichetta del prodotto che fornisce istruzioni dettagliate su manutenzione, pulizia e asciugatura, dato che le istruzioni possono variare leggermente da prodotto a prodotto.

MATERIALI A MEMBRANA

È possibile lavare i materiali a membrana a bassa temperatura selezionando i programmi per capi delicati. Se possibile, risciacqua gli indumenti due volte dopo il lavaggio. Per il lavaggio utilizza solo detersivi liquidi, di preferenza detersivi destinati ai materiali a membrana. Non utilizzare ammorbidente per tessuti. Effettua una stiratura a bassa temperatura, sovrapponendo al capo un asciugamano o un panno. 

Si noti che le nostre giacche con membrana sono trattate con finissaggio idrorepellente che non pregiudica l’impermeabilità della giacca, ma consente all’acqua di scivolare sulla superficie. In assenza di trattamento, l’acqua penetra nel materiale senza infiltrarsi nella membrana. La giacca perde lo strato idrorepellente a causa dell’uso, di lavaggi errati e altri fattori, quindi è necessario rinnovare regolarmente il finissaggio mediante impregnazione.

Tuttavia, quando ti prendi cura dei prodotti a membrana, attieniti all’etichetta del prodotto che fornisce istruzioni dettagliate su manutenzione, lavaggio e asciugatura, dato che le istruzioni possono variare leggermente da prodotto a prodotto.

GIACCHE IN PILE

I materiali in pile sono resistenti e traspiranti, quindi non richiedono lavaggi frequenti. Consigliamo quindi di lavare le giacche solo in caso di macchie visibili o di odore percettibile. 

La manutenzione delle giacche in pile è relativamente semplice, infatti è possibile effettuare il lavaggio con programmi per tessuti sintetici, a bassa temperatura, utilizzando i normali detersivi liquidi. Non utilizzare ammorbidente per tessuti. Prima del lavaggio si consiglia di rivoltare la giacca e inserire le maniche all'interno. A titolo di precauzione, ti invitiamo a controllare bene le tasche, dato che gli eventuali pezzi di carta sono molto difficili da rimuovere.

Le giacche in pile possono essere asciugate in asciugatrice a bassa temperatura. Si sconsiglia, tuttavia, di stirare il materiale in pile, dato che si potrebbero danneggiare le sue proprietà isolanti. Se la giacca deve essere stirata, procedi sovrapponendovi un asciugamano o un panno senza esercitare una pressione eccessiva con il ferro da stiro.

Tuttavia, quando ti prendi cura delle giacche in pile, attieniti all’etichetta del prodotto che fornisce istruzioni dettagliate su manutenzione, lavaggio e asciugatura, dato che le istruzioni possono variare leggermente da prodotto a prodotto.

MATERASSINI

La manutenzione e la cura del materassino non è difficile, ma esistono alcune regole che variano in base alla tipologia.

Proteggi i materassini ad aria da fiamme libere, scintille, braci o altre fonti di calore che potrebbero danneggiarli. Durante il posizionamento, scegli un luogo privo di pietre taglienti, ramoscelli o altri oggetti appuntiti che potrebbero forare il materassino. La confezione include, peraltro, un kit di riparazione corredato da un manuale con istruzioni dettagliate.

Dopo aver utilizzato il materassino, lascialo asciugare in un luogo ben ventilato o all’aperto all’ombra. La luce solare potrebbe degradare il materiale. Lo stoccaggio di un materassino umido potrebbe causare la formazione di muffe, che potrebbero a loro volta danneggiare in modo irreparabile il materiale. Sarà pertanto necessario garantire una corretta aerazione.

BASTONI DA TREKKING

La manutenzione dei bastoni da trekking è semplice, ma si deve prestare particolare attenzione alla corretta asciugatura per evitare l’ossidazione del duralluminio e quindi eventuali problemi. Consigliamo pertanto di asciugare in modo accurato i bastoni e di non riporli quando sono ancora bagnati.

La confezione include anche un puntale in gomma e rondelle da neve, che consigliamo di utilizzare tutto l’anno – il rischio maggiore per i bastoni è rappresentato da giunti e fori in cui potrebbero impigliarsi piegandosi o rompendosi a causa del carico di peso laterale.

ZAINI

Lo zaino è un elemento importante dell’attrezzatura di ogni escursionista e una corretta manutenzione ne garantirà una lunga durata di vita. Dovresti eseguire una semplice manutenzione dello zaino dopo ogni escursione, verificandone la corretta asciugatura. Lascialo quindi asciugare completamente in un locale ventilato o all’aperto all’ombra. La conservazione di uno zaino bagnato potrebbe causare la formazione di muffe, che potrebbero a loro volta causare danni irreparabili. Sarà pertanto necessario garantire una corretta aerazione.

In caso di macchie di sporco, utilizza del sapone neutro, un panno e acqua tiepida. Non lavare mai lo zaino in lavatrice e non asciugarlo in asciugatrice. Di tanto in tanto controlla e pulisci altre parti dello zaino, in particolare le cerniere, che potrebbero essere esposte a polvere e sabbia.

TENDE

Ogni tenda richiede facili operazioni di manutenzione, pulizia e asciugatura quando torni a casa dalle tue avventure. Dopo l’uso, la tenda deve essere pulita all’interno per eliminare tutte le impurità come polvere, sabbia, rami o foglie. L’ideale per rimuovere lo sporco all’esterno è utilizzare una spugna, sapone neutro e acqua tiepida – la tenda non deve assolutamente essere lavata in lavatrice. Durante la pulizia, non dimenticare pali, picchetti e cerniere, che possono essere particolarmente esposti alla polvere e alla sabbia.

Dopo la pulizia, lascia asciugare completamente la tenda in un locale ventilato o preferibilmente all’aperto. La conservazione di una tenda umida potrebbe causare la formazione di muffe, che potrebbero a loro volta danneggiare in modo irreparabile la tenda. Sarà pertanto necessario garantire una corretta aerazione.